Gran Bretagna Scozia

Il cuore pulsante di Oban

E chi l’ha detto che l’attesa di un traghetto deve per forza essere barbosa??? Di sicuro non lo sarà se il traghetto che state aspettando parte da OBAN.

Con i suoi 8500 residenti OBAN è il principale centro abitato della costa ovest, superato solo da FORT WILLIAM, la “capitale” delle West Highlands, ubicata una settantina di chilometri più a nord.
Tanto per cambiare ci troviamo in Scozia, ma stavolta non vaghiamo in un angolo remoto delle “Terre Alte” o su un’isola sperduta e solitaria, ma nel cuore pulsante di una cittadina che, pur piccola, sprizza vitalità ed energia da tutti i pori!
Vivace ma non caotica, turistica ma irresistibilmente autentica, OBAN è una località tutta da vivere, a zonzo lungo l’animatissimo porto – mescolati a turisti e gente del posto, a vacanzieri e lavoratori – fra pescherecci dall’aria vissuta, barche adibite alle escursioni in giornata, traghetti grandi e piccoli in partenza e in arrivo dalle isole.

Un ferry pronto ad attraccare nel porto di OBAN

Un ferry pronto ad attraccare nel porto di OBAN

Per la sua posizione strategica OBAN viene infatti chiamata the “GATEWAY TO THE ISLES“: i collegamenti con molte delle isole Ebridi – Interne ed Esterne – sono assicurati ogni giorno dalla CALEDONIAN MACBRAYNE , estate e inverno, seppure con minor frequenza e con orari diversi nella bassa stagione, quando affrontare l’Atlantico può diventare una sfida per veri lupi di mare!
L’ampia baia che abbraccia la cittadina è uno spettacolo che apre il cuore a tutte le ore del giorno e in tutte le condizioni meteo, ma si fa spettacolare più che mai all’ora del tramonto o quando, nelle giornate limpide, la sagoma delle isole si profila all’orizzonte carica di promesse.
Ma i piaceri di OBAN non finiscono qui: non a caso è stata battezzata “SEAFOOD CAPITAL OF SCOTLAND“, in quanto sede di ristoranti di pesce pluripremiati dove convincersi una volta per tutte che è possibile mangiare bene (anzi, moooolto bene) persino nel Regno Unito!!! Perché non provare ad esempio i piatti succulenti e fantasiosi del celebre EE-USK , affacciato sulla baia col suo vivace tetto rosso, oppure le specialità del COAST lungo la via principale?
Se invece non è di un ristorante che avete voglia, ma la fame comincia comunque a farsi sentire, non esitate ad affrontare la coda e accapparratevi un delizioso ed economico spuntino “ittico” all’OBAN SEAFOOD HUT, una vera istituzione sempre presa d’assalto da turisti e non. Quando si tratta di mangiare, in questa parte del mondo non c’è nulla di più appagante di una generosa porzione di polpa di granchio, crayfish o salmone appena tirati su dalla barca e magistralmente accomodati in succulenti sandwich, da consumare seduti al rustico tavolone affacciato sul porto o semplicemente su una panchina, assediati da gabbiani grossi come tacchini e voraci come avvoltoi!

Il popolarissimo OBAN SEAFOOD HUT

Il popolarissimo OBAN SEAFOOD HUT

Ci dev’essere qualcosa di veramente speciale a OBAN, se è capace di spingere persino una come me a cimentarsi in quell’arte sfrontata che si chiama STREET PHOTOGRAPHY…
Perché la sottoscritta – l’avrete ormai intuito – nel 99,9% dei casi, ritrae solo luoghi deserti o abitati al massimo da qualche pecora! Il bello è che qui, catturare qualche scena di vita quotidiana, viene proprio spontaneo, perché OBAN è un brulicare di gente e di attività che intriga, rilassa e incuriosisce.

Una giovane suonatrice di cornamusa nel centro di OBAN

Una giovane suonatrice di cornamusa nel centro di OBAN

 

A spasso per le strade di OBAN

 

Qualche altro "kilt" lungo le vie del centro

Qualche altro “kilt” lungo le vie del centro

A Oban mescolarsi alla gente è un piacere che non stressa mai, nemmeno degli orsi solitari come me e mio marito, pronti anzi ad arrivare con largo anticipo rispetto alla partenza del ferry, pur di potersi godere qualche ora di svago senza una meta precisa, in giro fra le vie animate del piccolo centro cittadino. Naturalmente, se avete un traghetto da prendere, l’orologio va tenuto d’occhio, perché è obbligatorio mettersi in coda con un certo anticipo, a volte anche tre quarti d’ora prima della partenza (verificate sempre sui biglietti!)

Nel caso invece vi rimanga ancora tempo, tranquilli… a OBAN non c’è davvero rischio di annoiarsi! Tanto per cominciare, sono due gli spettacolari punti panoramici da non perdere per niente al mondo…
1) PULPIT HILL VIEWPOINT
si trova (ovviamente) in posizione sopraelevata all’estremità sud della baia di Oban. Potete raggiungerlo salendo in auto lungo la strada asfaltata che serpeggia sulla collina (oltre il terminal dei traghetti) o, se ne avete il tempo e l’energia, imboccando il sentiero pedonale che parte da Dunuaran Road, subito a destra del Maridon House b&b.
2) MC CAIG’S TOWER
è la bizzarra costruzione in stile “Colosseo” che torreggia sulla BATTERY HILL, regalando a Oban uno skyline assolutamente inconfondibile!
Ultimata nel 1895 su commissione di un ricco banchiere locale per scopi filantropici (dare lavoro agli uomini del posto) e per guadagnarsi la memoria eterna dei posteri, essa fornisce uno strepitoso balcone panoramico verso l’oceano.
Si può salire in auto oppure con una breve ma impegnativa scarpinata dalla Argyll Street, passando per una ripida scalinata detta “ST JACOB’S LADDER”.
Che decidiate di salire all’uno o all’altro, sarete ripagati da vedute memorabili del porto e della città, della bellissima baia incorniciata da boscose colline, delle isole di MULL e KERRERA e del FIRTH of LORN, il braccio di mare inquieto che le divide dalla “terraferma”.

E per chiudere in bellezza, non può certo mancare una visita alla storica OBAN DISTILLERY, una delle le distillerie più antiche e più piccole di tutta la Scozia. Individuarla è semplicissimo: basta dirigersi verso l’alta ciminiera rossonera che svetta fra i tetti proprio nel cuore della città.
Siamo a un tiro di schioppo dal mare e dai suoi inebrianti profumi, gli stessi che si infilano dentro ogni bottiglia, regalando al pregiatissimo OBAN SINGLE MALT invecchiato ben 14 anni, il suo inconfondibile aroma dagli accenti salmastri.

La OBAN DISTILLERY nel cuore della città, ai piedi della MC CAIG'S TOWER

La OBAN DISTILLERY nel cuore della città, ai piedi della MC CAIG’S TOWER

 

E se le isole non fossero proprio lì al largo a chiamarci a gran voce, a OBAN ci si potrebbe davvero restare una vita!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.