Scozia

WHY SCOZIA? – ecco le nostre storie d’amore con la SCOZIA

Chi mi segue ormai lo sa, l’uscita del libro WHY SCOZIA? – di cui ho il piacere e l’onore di essere coautrice insieme a Beatrice Roat e Stefano Butera – sta per compiere il suo primo mese… trenta giorni che sono volati, fra grandi emozioni e trepidanti attese, dediche da scrivere, pacchetti da preparare e corse in posta per spedire copie autografate in tutta Italia e non solo (una è già arrivata a destinazione in Svizzera e un’altra, pensate un po’, è addirittura in viaggio per l’Australia… roba da non credere!!!!!).

Ringrazio Beatrice Roat per queste bellissime fotografie!

 

Un libro strutturato in tre racconti molto diversi fra loro in quanto a contenuti, carattere e stile, ma accomunati da un unico tema: l’amore che ci lega alla Scozia e il ricordo di come, in un passato più o meno lontano, ognuno di noi ha vissuto il magico incontro con quella terra. Un amore che è poi cresciuto nel tempo facendosi sempre più forte e profondo, dai primissimi passi mossi fra paesaggi inconsueti e ancora sconosciuti, fino alle esperienze più recenti fra luoghi sempre nuovi da scoprire o mete del cuore da ritrovare. Un libro che pone una domanda, ma che forse in fondo in fondo una risposta non la cerca, perché alla fine non è così importante individuare un motivo razionale per amare la Scozia… succede un po’ come per l’anima gemella, se hai la fortuna di incontrarla la riconosci subito, ti cambia la vita, ti riempie il cuore, è sempre nei tuoi pensieri e quando non c’è ti manca, la desideri, la cerchi… la ami con tutto il cuore semplicemente perché è LEI e non puoi farne a meno!!! Ma come e perché, a un certo punto, ognuno di noi ha cominciato a parlare e a scrivere di Scozia? Perché aprire un blog in gran parte dedicato a quella terra? Domande a cui cerchiamo di rispondere nei nostri rispettivi racconti!

WHY SCOZIA? non è però soltanto un libro, ma nasce come parte di un progetto più ampio da un’idea di Maurizio Barilli e Massimiliano Zerbini, amici inseparabili fin dai tempi della scuola, compagni di viaggio e di scrittura, appassionati video maker e autori di ben due libri di successo – guarda un po’ – proprio sulla Scozia:  FILO DI SCOZIA e il più recente UN CENTRO IN SCOZIA.
In realtà ancora oggi non so esattamente come siano arrivati a me, l’unica del “trio autori” a non averli mai conosciuti di persona. Mi piace pensare che il mio amore per la Scozia abbia trovato il modo di sgusciare dal mio blog, imboccando una strada che chissà come incrociasse la loro. In effetti Maurizio qualche indizio già in passato me lo aveva lanciato… ricordo un commento lasciato a un mio articolo sul blog dove, con parole vaghe e misteriose, alludeva a un progetto in cui probabilmente sarei stata coinvolta. Poi dopo molti mesi, forse anni, il momento è arrivato ed ora eccoci qui, con il nostro libro fra le mani, in attesa che il progetto giunga a compimento con la realizzazione di un documentario e che, a tale scopo, Max e Mauri vengano a trovarci per un’intervista filmata… all’idea già tremo… una prova che troverò il coraggio di affrontare solo per amore di Scozia!!!

Da parte mia li ringrazio ancora tantissimo per avermi concesso l’opportunità di prendere parte a questa avventura e ringrazio di cuore anche Lorella Fontanelli di Epika Edizioni, per la pazienza e per il sostegno morale e materiale fornitomi durante la delicata fase di correzione delle bozze (che poi qualcosa scappa sempre, mannaggia!). Infine, un grazie speciale al grafico che, con indubbia maestria, ha reso possibile l’utilizzo di una foto da me scattata nelle Highlands di nord-ovest per realizzare la bellissima copertina del libro (quel pezzo di cielo in più ci voleva proprio per farci stare i nostri nomi!!!)… sarò anche di parte, ma ne vado molto orgogliosa!

Ecco l’originale della foto di copertina… uno scatto “rubato” lo scorso agosto dalla sottoscritta, durante una fugacissima sosta presso il Loch Stack

 

Che dire? Se avete letto il libro e volete lasciare un commento sarà molto gradito! Se ancora non lo avete letto e, almeno un po’, vi ho incuriosito, potete acquistarlo subito online dal sito di AMAZON, da quello di EPIKA Edizioni, IBS libri oppure Mondadori, o ancora farne richiesta in libreria oppure rivolgervi direttamente a me, Beatrice o Stefano (al momento in attesa delle copie della ristampa). Non mi resta quindi che augurare a tutti una buona lettura e un sacco di fantastici sogni scozzesi!!!!!

 

 

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    francesca
    25 Maggio 2019 at 20:04

    Ilaria, chi meglio di te poteva contribuire un racconto a un libro intitolato così? Fantastica questa avventura, complimenti e auguri di cuore. E la foto? che dire? E’ bellissima, e l’originale con quel primissimo piano così profondo mi piace ancor di più della versione definitiva. Brava a million times. Ti abbraccio di cuore. Francesca

    • Reply
      ilaria
      25 Maggio 2019 at 21:40

      Ciaoooo Francesca, ti ringrazio tantissimo per i complimenti e per gli auguri… davvero apprezzatissimi! Sono molto contenta che la foto di copertina ti piaccia, ho ancora quella scena stampata negli occhi… le nuvole dense nel cielo, quel lago scuro come la pece, il profumo fresco dell’erba scompigliata dal vento e quel fascio di luce come un riflettore puntato dritto sopra un cottage solitario… e chi l’avrebbe immaginato che sarebbe diventata la copertina del mio (o meglio… nostro) libro??? Quest’anno tornerò proprio da quelle parti… e tu invece dove andrai con il tuo camper?

      • Reply
        francesca
        26 Maggio 2019 at 7:10

        Sì è proprio la luce della foto che mi ha stregata. E la composizione! C’è tutta l’anima della Scozia dentro. Per me un’estate diversa, a fine agosto 10 giorni in Africa con macchina a nolo e tenda, in autonomia e prima penso di fare una breve puntata in Bosnia, con camper e quattrozampe. Vorrei il libro, come si fa?

        • Reply
          ilaria
          27 Maggio 2019 at 8:30

          Wowwww esperienze di viaggio davvero “nuove” per te quest’estate!!! Grande Francesca, ammiro moltissimo il tuo spirito d’avventura! Riguardo al libro… se vuoi che te lo spedisca io con dedica ti faccio sapere non appena avrò a disposizione le copie della ristampa, altrimenti puoi provare a ordinarlo online, nell’articolo ho inserito il link dei canali di vendita (Epika Edizioni, Ibs libri ecc…). A risentirci presto, un grande bacio

          • Francesca
            27 Maggio 2019 at 13:57

            Sì Ilaria, desidero assolutamente avere una copia autografata! Fammi sapere appena puoi cosa devo fare 🙂

          • ilaria
            27 Maggio 2019 at 18:30

            Va bene Francesca, non appena avrò le nuove copie a disposizione ti avviso! Grazie mille e buona serata, un abbraccio

  • Reply
    irene cordisco
    26 Maggio 2019 at 10:04

    carissima Ilaria,
    mi sono già complimentata con Beatrice per questo meraviglioso progetto, ed ora lo faccio con te! Vi auguro moltissima soddisfazione, anche se come posso immaginare, già la soddisfazione immensa è quella di aver potuto prendere parte a questa realizzazione. Un abbraccio,
    Irene

    • Reply
      ilaria
      26 Maggio 2019 at 21:32

      Grazie mille cara Irene! Ogni progetto riguardante la Scozia non può che portarmi immensa gioia e soddisfazione! In realtà avrei voluto/dovuto scrivere molto di più… spero di averne presto l’occasione! Ricambio di cuore l’abbraccio e ti ringrazio ancora per la tua sempre splendida gentilezza Ilaria

  • Reply
    antonella gorini
    1 Giugno 2019 at 20:40

    Ciao Ilaria ,
    ho ricevuto il libro, con tanto di dedica ed ho letto, tutto d’un fiato, il racconto scritto da te che ho trovato coinvolgente, emozionante ed a tratti anche divertente. Bello anche il racconto di Stefano che mi ha riportato indietro nel tempo…
    La foto di copertina è meravigliosa con quel cielo livido e fai bene ad esserne orgogliosa…
    Complimenti sinceri per la tua bravura e per il traguardo raggiunto, anche se io aspetto un libro tutto tuo!
    Un abbraccio.

    P.S. anche mio marito ha letto il libro molto volentieri, in particolare la parte scritta da te!

    • Reply
      ilaria
      3 Giugno 2019 at 7:31

      Un grazie di cuore cara Antonella, è così bello sapere che c’è sempre qualcuno che ti segue e ti sostiene come fai tu! Sei davvero preziosa! Spero anch’io, un giorno, di riuscire a scrivere un libro tutto mio, sarebbe una soddisfazione immensa! PS sono veramente contenta che anche tuo marito abbia apprezzato il libro e che il mio racconto gli sia piaciuto. Un grandissimo abbraccio, a presto!

  • Reply
    Roberta
    4 Giugno 2019 at 21:23

    Ciao Ilaria!! Sono in attesa che mia sorella finisca di leggere questo libro prima di iniziare a potermelo godere io!!
    Colgo l’occasione per farti una domanda qui fuori contesto ma per me fondamentale..ci sono problemi a recarsi in Scozia con una normale carta d’identità cartacea? Dici che mi occorre fare quella elettronica? Ho letto pareri contrastanti sui vari siti e sono un pò confusa!!
    Grazie mille!
    Ps: leggere i tuoi post è sempre un magnifico viaggio, mi ci perdo per ore!
    Roberta

    • Reply
      ilaria
      4 Giugno 2019 at 23:56

      Ciao Roberta, sono molto contenta che tu e tua sorella abbiate deciso di acquistare e leggere il nostro “Why Scozia?”, un libro scritto davvero con il cuore ❤️ Per rispondere alla tua domanda: diciamo che la carta d’identità cartacea può in qualche caso creare dei problemi, soprattutto se sgualcita o danneggiata e, in generale, non è molto gradita alle autorità britanniche. Meglio sicuramente optare per la carta d’identità elettronica. Il massimo sarebbe il passaporto che abbrevia anche i tempi ai controlli, ma dato il costo la carta d’identità elettronica andrà benissimo!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.